Io è un altro. Gli scrittori e la biografia

IO È UN ALTRO. Gli scrittori e la biografia
a cura di Elena Stancanelli

QUANDO:
Sabato 3 e domenica 4 marzo 2018
h 10-13 / 14-17

DOVE:
via della Polveriera, 14 – Roma (metro Colosseo)

QUANTO: 
il costo è di 250 euro.

IO È UN ALTRO
Gli scrittori e la biografia

a cura di Elena Stancanelli

 
Si può scrivere solo di quello che conosciamo. Cioè di se stessi. Cosa significa, quindi, raccontare un altro? Madame Bovary c’est moi? Qualcosa di simile: l’altro sono io come unità di misura. È più o meno [alto, biondo, arrogante, felice, fedele, intelligente…] di me? Vede quello che vedo io, veste come me, si muove con gli stessi mezzi di trasporto, ha letto gli stessi libri, ascoltato la stessa lingua, fatto l’amore nello stesso modo. O in modo diverso. Quanto diverso?
Proviamo a raccontare qualcun altro partendo da noi stessi.
Scegliete qualcuno che conosciamo tutti.
Un politico, un cantante, un artista, uomo o donna.
Scrivete un racconto (max 2000 caratteri) su di lui/lei. Un racconto che soltanto voi potreste scrivere. Pieno di cose che sapete solo voi, cercando il punto in cui quella persona combacia con voi, il punto in cui vi riguarda. Portatelo, e proveremo a capire come si scrivono le vite degli altri.
«Il primo studio dell’uomo che voglia esser poeta è la sua propria conoscenza, intera; egli cerca la sua anima, l’indaga, la scruta, l’impara. Appena la sa, deve coltivarla; la cosa sembra semplice: in ogni cervello si compie uno sviluppo naturale; tanti egoisti si proclamano autori; ce ne sono molti altri che si attribuiscono il loro progresso intellettuale! – Ma si tratta di rendere l’anima mostruosa: come i comprachicos , insomma! Immagini un uomo che si pianti verruche sul viso e le coltivi. Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente».

Lettera del Veggente, Arthur Rimbaud

 

Libri consigliati:

  • Jean Renoir, Mio padre (Adelphi)
  • Enmanuel Carrère, Limonov (Adelphi)
  • Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (Einaudi)
  • Svetlana Aleksievic, Preghiera per Cernobyl (Bompiani)
  • Pierre Michon, Vite minuscole (Adelphi)
  • Yasmina Reza, L’alba la sera o la notte (Bompiani)
  • Hisham Matar, Il ritorno (Einaudi)

 

 

La docente


Elena Stancanelli
 (Firenze, 1965) ha scritto romanzi e racconti, tra questi Benzina (1998; Premio Giuseppe Berto), Firenze da piccola (2006), A immaginare una vita ce ne vuole un’altra (2007), Mamma o non Mamma con Carola Susani (2009) e Un uomo giusto (2011). Collabora con “la Repubblica”. Nel 2016 il suo La femmina nuda è stato tra i candidati al Premio Strega.

  

DOCENTE DEL CORSO:

foto_stancanelli_sito

Per maggiori informazioni
scrivici a info@scuoladellibro.it
o chiama allo 06.8354.8987

 

EDITING
SCRIVERE UN LIBRO. CORSO DI SCRITTURA DI SECONDO LIVELLO