Matteo Nucci ha studiato il pensiero antico, pubblicando saggi su Empedocle, Socrate e Platone e una nuova edizione del Simposio. Ha poi pubblicato per Ponte alle Grazie Sono comuni le cose degli amici (2010 – finalista al Premio Strega), Il toro non sbaglia mai (2011), È giusto obbedire alla notte (2017 – finalista al Premio Strega). Per Einaudi ha pubblicato Le lacrime degli eroi (2013). I suoi articoli e reportage di viaggio escono regolarmente su Il Venerdì di Repubblica.