Lei disse, lui disse

Lei disse, lui disse.
Il dialogo nella narrazione
a cura di Rossella Milone

QUANDO:
10, 17, 24 novembre e 1 dicembre 2020

dalle 18 alle 20.30

DOVE:
ONLINE

QUANTO: 
il costo è 250 euro.

LEI DISSE, LUI DISSE
Il dialogo nella narrazione

a cura di Rossella Milone

 

Saper scrivere buoni e adeguati dialoghi, significa decretare l’efficacia o la debolezza del racconto, della scena, del romanzo che si sta scrivendo. Il dialogo è uno dei mattoni – insieme a pochi altri – che permette all’intera impalcatura di stare in piedi solidamente, di traballare, o di cedere del tutto. Concentrarsi solo sulla composizione dei dialoghi, però, non significa sottrarsi alla costruzione dei silenzi, perché dentro a una narrazione tutto parla: anche quando i personaggi non parlano. Lavoreremo, infatti, anche sulle pause, i silenzi, i non detti.

Questo corso ci permetterà di entrare nella tecnica più sottile e complessa della costruzione di un dialogo, di coglierne le difficoltà e le potenzialità, di impossessarsi degli strumenti narratologici che permettono a ciascun dialogo di aderire al narrato, senza scollamenti, senza artifici.

Durante il percorso ci saranno utili frequenti incursioni nel cinema e nella sceneggiatura, con Robert Altman, Michelangelo Antonioni, Nora Ephron, Cesare Zavattini, Quentin Tarantino, Louise Malle.

 

 

martedì 10 novembre
I Incontro. Lei

Analisi e strutture del dialogo: forme e tipologie.

Letture: racconti e brani tratti da Gabriel Garcia Marquez, Kent Haruf, Tommaso Landolfi, Anna Maria Ortese, Gustave Flaubert.

 

martedì 17 novembre
II Incontro. Disse

La costruzione del dialogo e le sue implicazioni: dialogo come conversazione; dialogo e informazione; dialogo e trama; oscenità; dialetto; linguaggio del corpo.

Letture: racconti e brani tratti da Raymond Carver, Guy De Maupassant, Alice Munro.

 

martedì 24 novembre
III Incontro. Lui

La narrazione è spesso omissione, e il dialogo è uno degli strumenti più delicati di nascondimento e rifrazione di ciò che il narrato occulta. Il sottotesto è l’aspetto più decisivo e complesso di un dialogo.

Letture: ‘Colline come elefanti bianchi’ di Ernest Hemingway; ‘Un giorno speciale per i pescibanana’ di J.D. Salinger; ‘Nomi e lagrime’ di Elio Vittorini.

 

 

martedì 1 dicembre
IV Incontro. Disse

Una scena spesso coincide con un dialogo, o viceversa. Lavoreremo sulla costruzione di una scena e i suoi dialoghi (o i suoi silenzi), il tempo della storia e il tempo del racconto, la composizione degli elementi.

Letture: racconti e brani tratti da Eudora Welty, Agota Kristof, i tenohira di Yusunari Kawabata.

 

 

Supplemento.

Ciascun allievo sarà coinvolto nella stesura di racconti-bonsai, scene e dialoghi che verterà al compimento di un racconto/dialogo (oppure racconto/muto) finale.

DOCENTI DEL CORSO:

Per maggiori informazioni
scrivi a info@scuoladellibro.it
o chiama allo 351.9279552

 

IL CONTESTO
Scrivere per ragazzi