La ragione dei matti: Paolo Nori legge e racconta al Salone del Libro di Torino 2016

di Andrea Cafarella

Allievo dell’edizione 2016 del master Il lavoro editoriale

Alle volte nel passeggio generale, frenetico e incostante, tra un caffè di primo pomeriggio, una birra di secondo pomeriggio, un bicchiere di vino di terzo pomeriggio; tra i conoscenti, le conoscenze, le file per lasciare una traccia d’autore sui libri appena acquistati e gli strambi personaggi che popolano quello spazio enorme pieno di brusio incessante; alle volte quasi ci si scorda della ragione per cui tutti, chi più chi meno, si ritrovano una volta l’anno in quella magnifica città che è Torino: leggere.

In quella lunghissima giornata durata quattro giorni, finalmente, è arrivato il momento di ricordarcelo, di prenderci un’ora per leggere, semplicemente, insieme. Perché è questo che fa Paolo Nori, con quel suo accento sbandierato e quella sua cadenza ritmica, musicale, energica. Gesticola lui, accompagnandosi le parole, la cantilena, la consapevolezza dei significati. A qualsiasi cosa stia dando vita, si tratta di un piacere semplice ma essenziale, e sceglie anche bene: sta curando in questi anni delle raccolte di brevissimi testi sul modello del Repertorio dei pazzi della città di Palermo di Roberto Alajmo, creati durante dei seminari di letteratura in diverse città d’Italia.

Sì, ha speso con piacere qualche minuto di spiegazione, un’introduzione di contesto – come una veloce lettura della quarta di copertina – poi, tra una risata e l’altra, i matti hanno attraversato la sua Voce, specifica e particolare, che ti si sedimenta un po’ dentro, ma con la semplicità e la piacevolezza di una bevuta tra amici, di una panchina al parco o di una passeggiata per le strade dove quegli stessi folli si aggirano e agiscono.

Si riferisce ai folli come una classe privilegiata, individui pieni, che solo per il fatto di esistere è importante incastonare in quelle frasi essenziali, dalla sintassi lineare, piana, ma che conservano tutta la potenza dell’oggetto di ciò che raccontano, tutto il profumo esotico della libertà.

Entrare in quella collezione di controsensi estrosissimi estrapolati dalla pagina da una vera viva voce è, finalmente, il momento del ritorno alla ragione essenziale per la quale una moltitudine di corpi e volti – che qualcuno potrebbe definire matti – sacrifica tutto, scommette tutto, svende economicamente ilproprio tempo, ammortizza le idee coi compromessi, dialoga e si esprime e, una volta l’anno, si ritrova in quella magnifica città che è Torino: leggere.

Condividi

Altri articoli

interviste

LE STRADE DELL’EDITORIA • 2

A cura di Carlotta Forni, Filippo Ghiglione e Alessandro Montagnese SECONDA PUNTATA | Capitoli 3 e 4 Il panorama editoriale italiano è un mondo articolato

Facebook

Scuola del libro

la Scuola del libro è un laboratorio permanente che propone un'offerta formativa intorno a tutti i mestieri del libro: traduzione, editing, grafica, redazione, impaginazione, ufficio stampa, comunicazione, marketing, ebook, social network, editoria digitale; e alla scrittura nelle sue varie forme: narrativa, non fiction, autobiografia, scrittura per ragazzi, giornalismo culturale.
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
Eccoci a @piùlibripiuliberi con Giulia Caminito e Andrea Pomella !

#scriveretuttolanno
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
Abbiamo organizzato tre incontri a @piulibri2022 e siete tutti invitati! 💥
Vi aspettiamo:

📍Il 7 dicembre alle ore 19 per farvi raccontare da alcune delle nostre ex allieve che succede dopo il master "Il lavoro editoriale" e quali sono gli sbocchi lavorativi.

📍L'8 alle ore 12 con Annalisa Camilli che vi parlerà di giornalismo e di come utilizzare gli strumenti e le tecniche per costruire un'inchiesta.

📍Sempre l'8 dicembre ma alle 19 in compagnia di Giulia Caminito (@caminits) e Andrea Pomella per scoprire come, quando e perché si diventa scrittori.

Siateci 😄

#reportagegiornalistico #giornalismo #corsodigiornalismo #corsoonline #reportagenarrativo #scuoladigiornalismo #giornalismoonline #parlaredilibri #corsidiscrittura #live #corsidigiornalismo #leggerechepassione #parlaredilibrisempre #leggerefabene #corsidieditoria #lavorareineditoria #corsidiscritturacreativa #scriveresempre #storiedaraccontare #scriverescriverescrivere #corsodiscrittura #scrivereunlibro #corsidiscritturaonline #scriverechepassione #corsodiscrittuaonline #masterineditoria #reportage #scrivereperprofessione #scritturacreativa #LavoroEditoriale
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
Per ingranare con la marcia giusta, torna il «Corso base di scrittura letteraria» di Carola Susani.

Quattro incontri online, a febbraio.
✍️ Per saperne di più: info@scuoladellibro.it
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
All'interno della Scuola del libro c'è un laboratorio sartoriale dove facciamo una formazione professionale e personalizzata per le case editrici:
📚 per quelle appena nate che vogliono crescere
📚 per quelle con anni di esperienza che vogliono offrire ai loro dipendenti corsi di aggiornamento.

Prendiamo le misure, insomma, per confezionare un corso che vi calzi a pennello. 🧑‍🎨

👉🏻 https://bit.ly/3VftYAr

Per scriverci: info@scuoladellibro.it
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
Et voilà: torna il corso di traduzione letteraria dal francese.

👉 Per saperne di più: info@scuoladellibro.it
Scuola del libro
Scuola del libro2 months ago
«Case che proteggono, che rinchiudono, che nascondono, case che mentono, case che si spalancano, case che vengono abbandonate, case che crollano. Leggendo storie di case proveremo a capire meglio come funzionano stanze, muri, porte e finestre di una storia».

Una lezione di Paolo Cognetti.
Qui i dettagli: https://bit.ly/Cognetti_lezione

twitter

Ultima chiamata alle armi per il corso in presenza "Il lavoro in redazione" con Elena Vozzi, caporedattrice de L'orma editore: un weekend super intensivo per scoprire quali sono i passaggi che portano a compimento un libro, con un laboratorio pratico sulla correzione di bozze. https://t.co/hMG0V8oVkI scuoladellibro photo

Il nostro instagram

5 months ago
5 months ago
5 months ago
5 months ago
6 months ago
6 months ago