“Una risata vi seppellirà” (sotto la sabbia)

A cura di Mariangela Compasso, allieva del master Il lavoro editoriale, 2021

Chiariamo subito una cosa: al mare ognuno legge quel che vuole. Che sia Joyce o giornali di gossip poco conta, in fondo, come si dice, tutto è lecito in amore e sotto lʼombrellone. Quindi, se dopo aver preso la tintarella desiderate ristorarvi con un ghiacciolo alla menta e immergervi nelle vicende di una donna che si butta sotto a un treno, prego, fate pure. Ma se se siete tra quelle persone che sulla spiaggia non riescono a rinunciare al telo in microfibra e a una lettura divertente, allora ben arrivati nel posto che fa per voi. 

Eccoli qua, due libri irresistibili e spassosi, da mettere in borsa insieme a pinne, fucile ed occhiali: Nudi e crudi (Adelphi), di Alan Bennett e Terapia di coppia per amanti (Einaudi), di Diego De Silva. Sono due libri che parlano di rapporti di coppia. E potrei fermarmi qui, perché a buon intenditore poche parole, ma sono generosa, e vi dico pure che da Mr e Mrs Ransome a Viviana e Modesto è un crescendo di colpi di scena e risate scansonate. Humour britannico e comicità nostrana vi terranno compagnia durante pomeriggi assolati fino allʼora del tramonto, quando li lascerete un poʼ, sempre se riuscirete a staccarvi eh, per godervi un Moscow mule in riva al mare.

Importante: potete leggerli anche nelle ore più calde. 

Casa Editrice: Adelphi 

Collana: Piccola biblioteca Adelphi 

Traduzione di: Giulia Arborio Mella, Claudia Valeria Letizia

Anno pubblicazione: 2001 

Pagine: 95 * Brossura 

“Le era sorto il dubbio che a 180° lo sformato che aveva lasciato nel forno potesse venire troppo asciutto; forse sarebbe stato meglio a 170°. Ma era un timore inutile: i ladri avevano portato via sia lo sformato sia il forno.” 

Dopo essere stati allʼopera a sentire Così fan tutte i Ransome tornano a casa e la trovano vuota. Letteralmente. Tutto sparito. Anche lo stereo con la moquette. 

“Forse hanno preso la moquette per avvolgere lo stereo”, chiosa Mrs Ransome. Il loro appartamento si trova non lontano da Regentʼs Park, in un tipico palazzo edoardiano color vinaccia. Mr e Mrs Ransome sono una coppia londinese altera e annoiata che vede nel furto subìto la scintilla per accendere un rapporto spento e logoro. Ma qualcosa tenuto nascosto per troppo tempo porterà a galla unʼamara verità. Attraverso freddure e scene grottesche Bennett, da bravo drammaturgo qual è, dà vita a una deliziosa commedia degli equivoci, in cui accanto a una velata critica alla middle class londinese (i Ransome sono ricchi e cinici, restii ad allacciare rapporti con chiunque), si fa strada un turbinio di scombussolamenti psicologici di una coppia ammaccata da trentʼanni di silenzi e incomprensioni.  

“Divano, poltrone, pendola…” disse Mrs Ransome. “Avevamo tutto”.

“Anche la televisione?” domandò timidamente lʼagente. 

“Sì” rispose Mrs Ransome.

“Ma non la guardavamo tanto” disse Mr Ransome.

“Videoregistratore?”

“No” rispose Mr Ransome. “La vita è già abbastanza complicata”.

———————————

 Casa editrice: Einaudi 

 Collana: I coralli 

 Anno di pubblicazione: 2015 

 Pagine: 274 * Brossura 

Raimondo Vianello in salotto risponde a una telefonata, dall᾿altra parte del telefono c᾿è Mina che intona “Ciao, sono io…”. Nello stesso salotto Sandra Mondaini ascolta la conversazione, ignara del fatto che il marito stia parlando con l᾿amante. Chi non ricorda la celeberrima scenetta di Buonasera dottore in (Di nuovo) Tante scuse? Ecco, se dovessi riassumere con uno sketch comico Terapia di coppia per amanti penserei a quello. Perché del tradimento si può anche ridere.  

Viviana e Modesto hanno una relazione clandestina. Sono sposati entrambi (con altre persone) e innamorati (tra loro). Viviana è una donna affascinante e complicata, come tutte le donne, penserà qualcuno. Modesto ama il jazz e fatica a impegnarsi (a qualche maschietto staranno fischiando le orecchie). Travolti dal solito destino beffardo, tra i due esplode una passione abbagliante, ma, complice la ritrosia di Modesto a lasciare la moglie, qualcosa si incrina, la coppia adultera va in crisi, e Viviana decide di trascinare il suo amato dall’analista. 

Terapia di coppia per amanti è un romanzo che parla d’amore, di ciò che succede quando questo folle sentimento ci piomba in casa, anzi a voler essere pignoli, fuori casa. De Silva scandisce perfettamente i tempi di battuta, crea con abilità, e con un pizzico di crudeltà, il momento che mischia tensione e risata: epica la scena del sogno, o quella in cui Modesto rischia di essere sgamato dalla moglie a causa del telefono che squilla di notte. Affida ai due protagonisti il compito di fare a cazzotti con le emozioni, anche con le più spudorate, perché la scrittura non è roba per moralisti.

Che ne sarà di Viviana e Modesto? De Silva sul finale ci spiazza, intanto vediamo che succede dallʼanalista e ricordiamoci che lʼipotesi di una scelta non è così drammatica come potrebbe sembrare, perché come ci ricorda in un altro suo libro spiritoso, Superficie, “Mi stavo preparando per andare dall’amante, poi sulla porta il cane mi ha guardato come a dire ʻNon farloʼ, allora lʼho dato via”. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Altri articoli

Facebook

Scuola del libro

la Scuola del libro è un laboratorio permanente che propone un'offerta formativa intorno a tutti i mestieri del libro: traduzione, editing, grafica, redazione, impaginazione, ufficio stampa, comunicazione, marketing, ebook, social network, editoria digitale; e alla scrittura nelle sue varie forme: narrativa, non fiction, autobiografia, scrittura per ragazzi, giornalismo culturale.
Scuola del libro
Scuola del libro4 weeks ago
Urrà: è tornato il cavallo di battaglia di Vanni Santoni.
Per saperne di più sul corso: bit.ly/3BjGeFX

Sarmi Zegetusa

twitter

Il nostro instagram